• Siracusa. Rebus Nuova Clinica Villa Rizzo: lunedì lavoratori in sciopero generale, a fine mese rischio chiusura

    I lavoratori della Nuova Clinica Villa Rizzo tornano in agitazione e per lunedì è stato proclamato, di concerto con i sindacati, una giornata di sciopero generale con astensione da ogni servizio. La scelta della data non appare casuale: l’indomani, infatti, è attesa la sentenza sul ricorso presentato dalla precedente società, poi dichiarata fallita, ma che pure su questo aspetto attende il verdetto della Cassazione.
    Insomma, una situazione intricata e che procede su più livelli. Dove comprensibili sono le preoccupazioni dei lavoratori, in parte anche confusi dalle notizie che si susseguono. E sullo sfondo rimane il rischio di perdere il posto di lavoro con la chiusura della struttura sanitaria.
    Qualunque sarà il verdetto di giorno 17, fino al 30 giugno la clinica rimarrà aperta perchè solo in quella data scadrà la proroga concessa alla gestione provvisoria. Il dopo, però, diventa un rebus. Sia la Nuova Clinica Rizzo srl che la Clinica Rizzo srl – due della società interessate alla vicenda – forniscono ampie rassicurazioni sul mantenimento dei posti di lavoro in caso di loro subentro, ma ci sono aspetti ancora da chiarire nelle aule dei tribunali che potrebbero portare davvero ad un periodo di chiusura effettiva prima che si apra un’altra strada, per la clinica e i suoi dipendenti.

    728x90
    freccia