• Siracusa. Riaperto viale Teocrito, ultimati i lavori di messa in sicurezza

    Riaperto viale Teocrito. Il tratto, chiuso da dicembre, è nuovamente percorribile. Dopo la conclusione degli interventi di messa in sicurezza la camera sottostradale dove scorre il canale San Giorgio, il collaudo effettuato questa mattina ha dato esito positivo. La strada “tiene”. Si conclude, così, una vicenda che, nei mesi, è stata anche motivo di proteste, soprattutto da parte dei commercianti della zona, penalizzati da una chiusura che si era resa necessaria per garantire la pubblica incolumità dopo i seri problemi riscontrati sotto la sede stradale, all’altezza dell’incrocio tra viale Teocrito e via del Santuario. L’umidità e l’assenza di manutenzione hanno compromesso la tenuta del calcestruzzo e del cemento armato che “fodera” la camera sottostradale. Da qui la decisione repentina di chiudere la strada e trovare una soluzione per poterla riaprire in sicurezza. La soluzione trovata, per ora tampone, è quella di ricorrere a delle particolari impalcature in acciaio Corten, assemblate sul posto. Gli operai hanno lavorato per alcune settimane sotto la strada. Le impalcature, dalle profilature studiate su misura come da progetto, “sosterranno” il soffitto della camera sottostradale su cui poggia proprio il manto di viale Teocrito, all’altezza della rotatoria. Il collaudo statico certificherà la ritrovata condizione di necessaria sicurezza.Ma servirà poi un progetto più ampio per risolvere definitivamente il problema, attraverso una riqualificazione delle strutture che, intanto, vengono consolidate per evitare guai peggiori.“Ci scusiamo per i disagi causati agli automobilisti e ai commercianti-commenta l’assessore ai Lavori Pubblici, Alfredo Foti-  ma la sicurezza e l’incolumità dei cittadini costituiva la priorità assoluta”.

    freccia