Siracusa. Rilancio universitario, convenzione con la Kore di Enna

A Villa Reimann nel pomeriggio primo atto dell’intesa di collaborazione tra il Consorzio Universitario Archimede e l’Università Kore di Enna. Illustrata dal sindaco Italia, dall’assessore Granata e dal presidente del consrozio Silvano La Rosa, ha preso il via una collaborazione che mira a potenziare l’offerta formativa a Siracusa attraverso la presenza, anche fisica, di strutture della facoltà ennese. Il Comune ha messo a disposizione una sede di rappresentanza all’interno di villa Reimann.
Nelle settimane scorse, la giunta comunale, su proposta dell’assessorato alla Cultura retto da Fabio Granata, aveva approvato la modifica della convenzione con il Consorzio per l’utilizzo dell’ex dimora della infermiera danese. Destinate alla Kore la dependance e la cosiddetta “casa del custode” per le attività che rientrano nell’ambito della collaborazione. L’accordo, sottoscritto dal sindaco, Francesco Italia, e dal presidente del Consorzio, Silvano La Rosa, ha una durata di 3 anni.
Consorzio “Archimede” e Kore si faranno carico dei lavori di adeguamento del locali e il Comune manterrà la disponibilità esclusiva della dependance dal venerdì alla domenica di ogni settimana per le attività proprie o svolte assieme ad altri enti.
Considerato l’elevato numero di iscritti siracusani alla Kore, il primo step dell’intesa prevede di creare a Villa Reimann un punto di riferimento per gli studenti fuori sede. Nei prossimi mesi alcuni corsi potrebbero essere attivati proprio nel capoluogo, per aggiungersi all’offerta formativa legata ai corsi di Architettura.

image_pdfimage_print
  • freccia