• Siracusa. Ripresa dell’economia in sicurezza, l’impegno della Prefettura

    In linea con la direttiva del Ministro dell’Interno, il Prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, avvia un ciclo di incontri in videoconferenza per il monitoraggio del disagio sociale ed economico e l’attività di prevenzione di ogni forma di illegalità.
    Domani, 28 aprile, si comincia con Banca d’Italia, Abi, Ordini professionali e Forze di Polizia per un focus sull’andamento delle misure di sostegno al bisogno di liquidità delle famiglie e delle imprese, in un’ottica di salvaguardia dellaccesso al credito legale.
    Mercoledì, 29 aprile, si prosegue con i Sindaci, il Commissario del Libero Consorzio e Anci Sicilia per l’individuazione di possibili percorsi condivisi, utili ad accompagnare la comunità provinciale, e soprattutto le fasce più deboli della popolazione, verso una prospettiva di graduale uscita dalla fase emergenziale.
    All’incontro parteciperà anche un rappresentante della Società EY Advisory S.p.A., affidataria del Servizio – finanziato dal Ministero dell’Interno – di scouting per l’accesso ai fondi della politica di coesione e nell’attuazione e monitoraggio dei progetti cofinanziati che illustrerà le azioni di supporto di cui potranno beneficiare gli Enti Locali.
    Giovedì, 30 aprile, si terrà un incontro con una rappresentanza di sindaci, con le associazioni datoriali e le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, la Camera di Commercio del Sud Est Sicilia, l’ufficio provinciale del Lavoro, l’ispettorato Territoriale del Lavoro, l’Inps e l’Inail per l’analisi congiunta delle misure a sostegno dell’economia e del lavoro, in affiancamento a quelle del contenimento del virus.
    “Gli incontri rappresenteranno un ulteriore rafforzamento della già esistente cooperazione istituzionale tra tutti i soggetti competenti a vario titolo, nella ricerca di comuni soluzioni a salvaguardia della salute pubblica, della coesione sociale nonché della ripresa economica in una cornice di legalità”, spiegano con una nota dalla Prefettura di Siracusa.

    freccia