• Siracusa. Sacchetti in strada, controlli a campione smascherano 10 sporcaccioni

    La guerra agli zozzoni che abbandonano sacchetti di rifiuti sui marciapiede sale finalmente di livello. Da ieri mattina, agenti della Municipale e della Polizia Ambientale hanno avviato una nuova strategia che ha già dato i primi frutti.
    Con l’ausilio di personale Igm vengono aperti a campione i sacchetti abbandonati sui marciapiedi, a caccia di “tracce” che possano permettere di identificare gli sporcaccioni. Una lettera con l’indirizzo buttata nella spazzatura, ad esempio. Nella sola giornata di ieri sono state così individuate 10 famiglie che non partecipano alla differenziata e che abbandonano i rifiuti sulla pubblica via.
    Si tratta, peraltro, di famiglie che risiedono nella stessa via del medesimo quartiere: la Borgata. Sette sono italiane, tre di origini straniere. Nei prossimi giorni riceveranno la contestazione direttamente a casa.
    Intanto, con ordinanza, si stanno inasprendo ulteriormente le multe e si sta valutando la possibilità – in caso di recidiva – di procedere con denuncia penale.
    Gli uffici della fiscalità locale hanno consegnato agli agenti dell’Ambientale i dati aggiornati sulla Tari per avviare anche un controllo incrociato che possa portare a scoprire così gli evasori. Il comandante Trionfante invita all’autodenuncia: “procedimento sanzionatorio più mite e conciliante, altrimenti dovremo applicare il massimo della sanzione”.

    freccia