• Siracusa. Scuola: lavori ancora in corso, alla Raiti slitta l’apertura: “lavoriamo per soluzione”

    Il 23 settembre le porte dell’istituto comprensivo Raiti di Siracusa rimarranno chiuse. Slitta a data (ancora) da destinarsi l’avvio delle lezioni. La dirigente scolastica, Angela Cucinotta, ha comunicato il momento di difficoltà alle famiglie degli studenti. “E’ doveroso informarvi che stiamo lavorando per giungere alla migliore organizzazione possibile dal punto di vista didattico nel rispetto della sicurezza igienico sanitaria”, scrive in una nota pubblicata anche sul sito web dell’istituto scolastico.
    All’interno della scuola non sarebbero stati ancora completati i lavori di edilizia leggera, avviati nei giorni scorsi per “guadagnare” spazi per la didattica, nel rispetto delle norme sul distanziamento. Risposte sono attese anche dal Comune di Siracusa a cui la scuola aveva chiesto la disponibilità di locali ulteriori.
    “Vogliamo avere la possibilità di stare, quanto più possibile, tutti dentro lo stesso istituto, soprattutto per le tante famiglie che hanno 2 o più figli. Dobbiamo riuscire a svolgere le attività didattiche facendo di tutto per evitare soluzioni scomode come i doppi turni. Stiamo operando, in piena collaborazione con l’Ente Locale e con l’Impresa incaricata allo svolgimento dei lavori”, per centrare gli obiettivi.

    freccia