• Siracusa. Scuola, "No alla riforma": flash mob davanti al Quintiliano

    Si sono dati appuntamento per questa mattina alle 10 gli studenti degli istituti superiori della città, davanti al “Quintiliano” per un flash mob. Lo slogan è “Nessuna fiducia sui nostri diritti” ed è la risposta della Rete degli Studenti Medi alle notizie che trapelano da Roma, soprattutto in vista dell’approvazione di un maxi emendamento che peggiorerebbe ulteriormente, secondo gli alunni delle scuole superiori, un progetto che già da tempo contestano, insieme a genitori, insegnanti e personale Ata. Imbavagliati e con le mani legate, gli studenti intendono simboleggiare quello che ritengono sia il risultato di una riforma che rappresenterebbe una regressione del sistema scolastico italiano. “Nessuna traccia dello sbandierato dialogo con il Governo- fa notare Marialaura Ambrogio della Rete degli Studenti Medi di Siracusa, condividendo il pensiero del portavoce nazionale Alberto Irone- Ci sembra una farsa che non possiamo accettare. Nessuna delle modifiche sostanziali necessarie proposte sembra debba essere accolta”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia