• Siracusa. Scuole al freddo: sit-in degli studenti, la ex Provincia tende la mano

    Protesta degli studenti di alcuni istituti superiori oggi a Siracusa. Organizzato dall’Unione degli Studenti e dalla Consulta Studentesca Provinciale, sit-in sotto la sede della Prefettura ed incontro con il commissario del Libero Consorzio, Domenico Percolla.
    “Passano gli anni, ma i problemi sono sempre gli stessi: riscaldamenti non accesi o non funzionanti”, spiegano i rappresentanti degli studenti. “Temperature in classe sotto ai minimi previsti per legge ed a risentirne siamo noi”, lamentano.
    Rappresentanti, in piazza, diversi istituti superiori, alcuni anche della provincia. Poco dopo le 10 una delegazione è stata ricevuta dal neo commissario Percolla. “Mi rendo perfettamente conto della situazione di disagio che state vivendo e stiamo cercando in tutti i modi di venire incontro alle vostre esigenze”, ha detto rivolto ai ragazzi. “Abbiamo individuato una soluzione, già proposta ai sindaci di tutti i comuni, ai quali abbiamo inviato una nota tre giorni dopo il mio insediamento, chiedendo loro di anticipare le somme necessarie per la fornitura del combustibile. Risorse che restituiremo ai primi cittadini”.
    Dal canto loro, gli studenti hanno chiesto un monitoraggio costante sulle problematiche delle scuole e l’attivazione di un tavolo tecnico, per potersi periodicamente confrontare con l’amministrazione. Presentata una relazione con riferimento alle scuole che hanno problemi con il riscaldamento.

    freccia