• Siracusa. Tablet al covid center, pazienti in isolamento in contatto con i familiari

    Il Covid Center dell’ospedale Umberto I di Siracusa è stato dotato di due tablet comprensivi di schede sim messi adesso a disposizione dei pazienti ricoverati. Potranno così ricevere telefonate e navigare in internet per comunicare con l’esterno e con i propri familiari, anche attraverso i social e applicazioni come whatsapp ed sms. Nei prossimi giorni tablet e schede sim saranno consegnati anche ai reparti Covid degli altri ospedali dell’Asp di Siracusa.
    L’iniziativa, voluta dalla direzione strategica aziendale, è stata consentita dal progetto denominato “Operazione Risorgimento Digitale” di Tim assieme al partner Huawei. I tablet sono stati donati insieme a schede sim a costo zero per tutto il periodo dell’emergenza. Si vuole così favorire la comunicazione tra i pazienti in isolamento per il coronavirus e i loro familiari, nonché i medici che spesso li seguono anche da remoto.
    “Abbiamo accolto al volo il progetto di Tim e Huawei che ringraziamo sentitamente – dichiara il direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra – e non appena abbiamo avuto conoscenza del progetto abbiamo immediatamente avanzato richiesta di adesione per i nostri ospedali per sostenere ed aiutare i nostri pazienti ricoverati affetti da covid-19 a sentirsi meno lontani dalla famiglia in un momento così difficile e delicato che costringe al rispetto delle politiche di sicurezza adottate per l’emergenza”.
    L’iniziativa rientra nell’ambito dei processi di umanizzazione dei servizi sanitari dell’Azienda e del programma portato avanti dall’Unità operativa SIFA per le tematiche sanitarie digitali.

    foto dal web

    freccia