• Siracusa. Tasi a giugno, Castagnino (Ncd): "Pagamento preteso senza fornire strumenti al cittadino"

    “Si pretende il versamento, ma non si garantisce al contribuente lo strumento”. Protesta il consigliere comunale di “Nuovo Centro Destra”, Salvo Castagnino, che si riferisce alle ultime decisioni dell’assise cittadina per il pagamento della Tasi, il cui primo acconto va versato entro il 16 giugno,senza che il Comune invii comunicazioni ai contribuenti. “Il risultato sarà grave- prevede Castagnino- Molti contribuenti non riusciranno a versare in tempi utili quanto dovuto e saranno costretti a pagare le sanzioni. L’autoliquidazione- l’esponente di opposizione alta il tiro- è propria di una dittatura moderna che invade i bilanci domestici e obbliga il cittadino a correre dietro ad una scadenza imminente, voluta da chi si è presentato come il nuovo. I comuni più sensibili, invece- aggiunge Castagnino- hanno portato la prima scadenza ad ottobre”.

    728x90
    freccia