• Siracusa. Tasi: niente mora fino al 16 luglio

    La Tasi a Siracusa potrà essere pagata entro il 16 luglio, senza costi in più di mora o altre sanzioni. La scadenza rimane quella fissata dalla legge, il 16 giugno, ma i contribuenti siracusani potranno beneficiare di altri trenta giorni di tempo. La notizia è ufficiale, c’è l’ok dell’amministrazione comunale che ha dato il via libera al progetto di “proroga tecnica” elaborato dall’assessore al bilancio, Santi Pane, che ha cosi adottato una norma di tutela per i contribuenti in caso di norme fiscali non chiare.
    “Il provvedimento approvato questa mattina in giunta – ha detto il sindaco Giancarlo Garozzo – raccoglie le istanze e viene incontro alle esigenze che ci sono state rappresentate, all’indomani dell’approvazione in consiglio comunale dell’aliquota Tasi. In questo modo diamo più tempo ai cittadini e ai professionisti per gli opportuni adempimenti in tempi più consoni”. Soddisfatto anche l’assessore al bilancio, Santi Pane. “Ritengo assolutamente fondate le difficoltà manifestateci in questi giorni da commercialisti, patronati e quanti preposti all’assistenza fiscale ai contribuenti. Con il provvedimento in questione, condiviso dalla Giunta, consentiremo con maggiore tranquillità di adempiere al pagamento del tributo, anche in ossequio alla normativa contenuta nello Statuto dei diritti del contribuente”.

    728x90
    freccia