• Siracusa. Torna il treno del Barocco, il 24 settembre convoglio in partenza per Ragusa

    Ancora una tappa per il treno storico del Barocco. La Fondazione Fs propone un nuovo programma di convogli d’epoca per i mesi di settembre e ottobre. Sono sei gli eventi in treno associati ad altrettante manifestazioni patrocinate dall’assessorato regionale al Turismo. L’iniziativa è stata illustrata stamane dall’assessore regionale al turismo Antony Barbagallo e da Fabio Roccuzzo, componente della segreteria dell’assessorato. Per Fondazione FS Italiane presenti, invece, Pietro Fattori e Mario Silvestri. Per Siracusa, partenza il 24 settembre alle 8,30 con un convoglio diretto a Ragusa, percorrendo la ferrovia del Barocco. L’occasione è la Festa dei formaggi iblei. Per il resto, Si comincia domenica prossima, 3 settembre- Dalla stazione di Messina, alle 9.30, partirà il primo “Treno del vino e del gusto” con destinazione Milo, dove è in programma l’edizione 2017 di “ViniMilo”. Domenica 17 settembre, sempre da Messina, partiranno ben due treni storici. Il primo alle 7.30, con fermata per salita passeggeri a Catania C.le alle 9.22, diretto a Caltagirone dove è in programma l’evento “Territori del vino e del gusto”, il secondo partirà alle 9.30 per giungere a Santa Venerina in occasione della manifestazione “EnoEtna”. Domenica 8 ottobre sono in programma due iniziative: da Palermo, alle 7.55 partirà un treno d’epoca diretto a San Cataldo, dove è in programma la “Sagra della ciambella e dei grani antichi siciliani”, mentre dalla stazione di Trapani alle 9.40 è prevista la partenza del Treno “tra Apollinneo e Dionisiaco” con destinazione Petrosino.
    Giunti nelle stazioni di arrivo, i passeggeri troveranno dei bus che garantiranno la prosecuzione del viaggio fino ai luoghi delle manifestazioni. I biglietti sono già in vendita presso tutti i canali Trenitalia (biglietterie e self service di stazione, app e sito ufficiale o agenzie viaggi abilitate), mentre per informazioni è possibile scrivere all’indirizzo info@fondazionefs.it o contattare i numeri 3138719696 o 0644103520.

    freccia