• Siracusa. Trasporto studenti, l’assessore: “Gratis per Cassibile e Belvedere”

    “Il Comune di Siracusa assicura la copertura integrale dell’abbonamento per il trasporto scolastico degli studenti residenti a Cassibile e Belvedere dei primi due anni delle scuole superiori di secondo grado e comunque sino al compimento dei sedici anni. L’obbligo di copertura del servizio è previsto da una legge regionale”. Questo il chiarimento fornito dall’assessore Pierpaolo Coppa all’interrogazione dei consiglieri Francesco Burgio e Chiara Ficara del Movimento 5 Stelle in merito alle modifiche ad alcuni aspetti del servizio, proposte dalla giunta comunale. La risposta è arrivata durante la seduta di ieri del Question Time in consiglio comunale.
    “Per il servizio di trasporto scolastico degli studenti degli istituti comprensivi residenti a Tivoli e nelle contrade marine -ha spiegato Coppa- è stato attivato il servizio di scuola bus dal mese di ottobre coperto con risorse comunali e con la compartecipazione delle famiglie degli studenti. La scorsa settimana la giunta adottato una deliberazione che riduce la compartecipazione del 30 % per il secondo figlio e del 50 % per il secondo figlio. Per questo servizio diverse decisioni della Corte dei Conti e per ultima quella della Sezione Piemonte del 6 giugno 2019 avevano stabilito che “l’erogazione dello stesso non solo non può essere gratuita per gli utenti ma la sua copertura deve avvenire mediante i corrispettivi versati dai richiedenti il servizio” Semplificando-ha concluso l’assessore alle Politiche Scolastiche- secondo la Corte dei conti può erogarsi il servizio purché venga coperto esclusivamente con il pagamento del biglietto degli studenti”.

    freccia