• Siracusa. Tributi, rateizzazione fino a 24 mesi per chi non ha pagato

    La rateizzazione dei tributi locali, possibile per tutte le tasse non pagate. Su questa prospettiva sta lavorando il consiglio comunale di Siracusa, che oggi torna a riunirsi dopo la seduta aperta di ieri, dedicata al futuro del servizio idrico. Questa mattina è, invece, in previsione, l’approvazione del regolamento, elaborato dall’amministrazione comunale, con l’intento di recuperare parte dell’evasione, con uno strumento che possa rendere più semplice, per i cittadini, decidere di pagare o, comunque, riuscire a farlo in un periodo in cui la crisi attanaglia le famiglie e le porta, sempre più spesso, a non comportarsi da perfetti contribuenti. L’evasione più consistente, nel capoluogo, riguarderebbe la Tari, mentre Tasi ed Imu sarebbero “sotto controllo”, con riscossioni vicine al 100 per cento del dovuto. La rateizzazione, dopo il “via libera” definitivo al regolamento, dovrebbe essere consentita fino a 24 mesi. Da chiarire la possibilità di particolari misure nel caso in cui la stessa infrazione sia riscontrata più volte. A questo avrebbe lavorato nei giorni scorsi l’avvocatura comunale, il cui intervento è stato richiesto dall’assessore al Bilancio, Gianluca Scrofani. I progetti del Comune sono anche orientati verso la realizzazione di un Portale Fiscalità e di un call center che possa consentire un rapporto costante tra il cittadino e l’amministrazione comunale.

    freccia