• Siracusa. Una delegazione della scuola Lombardo Radice in visita all'Ambasciata italiana in Macedonia

    Una delegazione della scuola “Lombardo Radice” in visita all’ambasciata italiana in Macedonia dove si trova per il progetto europeo “Puppets”. L’ambasciatore italiano presso la Repubblica di Macedonia Ernesto Massimino Bellelli ha incontrato la delegazione italiana della scuola di via Archia guidata dal Dirigente scolastico Sebastiano Rizza e composta dalle insegnanti Maria Rita Di Pasquale, Lucia Bramante, Daniela Forte ed Angela Lombardo. La scuola di Siracusa è stata presenta dal Vicario Capo Missione Filippo Candela, ex alunno della scuola e organizzatore dell’incontro, preceduto da un pranzo tipico macedone. Durante l’incontro, il dirigente Rizza ha illustrato le finalità del progetto “Puppets”, mentre l’ambasciatore Bellelli ha sottolineato come proprio quella scuola sia compresa nel piano di diffusione della lingua italiana in Macedonia. Il dirigente si è inoltre soffermato sul particolare significato del progetto che la Lombardo Radice sta conducendo all’interno del 2750° anniversario della fondazione della città di Siracusa, con le attività conclusive del primo anno che saranno presentate il prossimo venerdì 5 giugno nel corso di una serata in cui sono previste mostre, musica dal vivo e reading grazie, anche, alla collaborazione dell’Inda.
    La delegazione si è congedata offrendo in omaggio all’ambasciatore alcune pubblicazioni sul Castello Maniace e sul progetto Erasmus Plus. A sua volta l’ambasciatore ha ricambiato con un volume sulle opere d’arte custodite nella sede del Ministero a Roma.

    freccia