• Sortino. Il Comune dice “no” all’accoglienza di migranti, il sindaco chiude le porte

    Il sindaco di Sortino, Vincenzo Parlato, ha detto no al piano di riparto nazionale dei migranti. Una decisione arrivata dopo strette consultazioni con tutte le forze politiche, sindacali e le associazioni. Pacato ma fermo il “no” presentato alla Prefettura in materia di accoglienza richiedenti asilo sul territorio comunale.
    Solidarietà alla presa di posizione del primo cittadino arriva da Sortino al Centro. “Senza alcun dubbio giusta la decisione presa dal sindaco, che poi è quella che più e più volte abbiamo ripetuto, cioè tutelare il territorio e le tante famiglie bisognose residenti nel nostro Comune”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia