• Sortino. Sospeso il pagamento dell'ultima rata Tares, "Errori di calcolo imputabili ad un difetto del sistema informatico"

    Sospesi i pagamenti dell’ultima rata Tares a Sortino. Dopo la protesta di questa mattina davanti al Municipio, l’Ufficio Tributi avrebbe comunicato ai circa cento cittadini adirati per il recapito di bollette che riporterebbero importi errati l’intenzione di avviare delle verifiche sulle comunicazioni inviate alle famiglie. Secondo indiscrezioni i calcoli contestati presenterebbero, in effetti, almeno in parte, delle incongruenze. Potrebbe trattarsi di un problema del sistema informatico. Maggiori chiarimenti dovrebbero essere forniti domani dal sindaco, Vincenzo Buccheri. In attesa degli approfondimenti annunciati dagli uffici comunali, la scadenza del 28 febbraio slitterebbe a data da destinarsi. Dovrebbe spettare al consiglio comunale, convocato per il prossimo 5 marzo, fissare il nuovo termine per il saldo dell’ultima rata della tassa sui rifiuti. “Un buon risultato- commenta Nello Bongiovanni di Nuovo Centro Destra- anche perché le comunicazioni sono state recapitate alle famiglie di Sortino pochi giorni prima della scadenza indicata, non fornendo ai cittadini il tempo necessario per organizzarsi. Molti contribuenti hanno riscontrato un aumento degli importi spropositato rispetto al 2012, arrivando addirittura ad una maggiorazione del 100 per cento”.

    728x90
    freccia