• Spaccio Alimentare, si sblocca la cassa integrazione. Lo stipendio di febbraio quasi

    Lentamente, molto lentamente, pare sbloccarsi la situazione dei 77 dipendenti siracusani del gruppo Distribuzione Cambria (Spaccio Alimentare). Annunciato dalla società messinese il pagamento dello stipendio di febbraio “a partire dalla prossima settimana”. Nella nota inviata ai dipendenti ed ai sindacati, Distribuzione Cambria auspica di poter confidare “ancora una volta nel buon senso e nella dedizione” dei lavoratori. I proventi delle vendite dei punti ancora aperti (l’ipermercato siracusano è chiuso, ndr) dovrebbero essere saldate le spettanze di febbraio.
    Importante, intanto, la sottoscrizione odierna del decreto di approvazione della cassa d’integrazione straordinaria che autorizza l’Inps a provvedere al pagamento diretto ai lavoratori.
    Va intanto definendosi l’affitto ponte di 10 punti vendita (tra cui Siracusa) al gruppo leader Fratelli Deco, propedeutico ad una vendita. “Stante la nota conclusione di alcune operazioni di trasferimento ad altre compagini, nel più breve tempo possibile contiamo di onorare i nostri impegni”, rassicura Distribuzione Cambria.

    728x90_Alfa
    freccia