• Un nuovo parco delle sculture, nell’area delle Mura Dionigiane: scelto il direttore artistico

    Scelto il direttore artistico del nascituro “Parco delle sculture” che dovrà sorgere nell’area delle Mura Dionigiane. La realizzazione rientra, come sub intervento, nel progetto integrato per la “Riqualificazione sociale e culturale dell’area urbana degradata della Mazzarrona”, nell’ambito dell’iniziativa “Siracusa e le nuove centralità urbane” che si inserisce nel filone della riqualificazione urbana e la messa in sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei Comuni capoluogo, lanciata nel 2016 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
    Dopo l’avviso pubblico, è stata resa nota la graduatoria per la selezione del direttore artistico. Ad aggiudicarsi l’incarico è l’architetto Francesco Moncada. Nato a Siracusa nel 1976, si è formato professionalmente tra Palermo e Pamplona. Internazionale per scelta, ha vissuto e lavorato a Barcellona, Londra, Rotterdam, Oslo, Porto e Dubai. Vanta collaborazioni con lo studio OMA*AMO/Rem Koolhaas e, tra gli altri, anche con Stefano Boeri. Ha firmato anche le scenografie di uno degli spettacoli al teatro greco di Siracusa, nel 2012.
    Come direttore artistico del Parco delle Sculture, dovrà individuare “il tema specifico del progetto e la selezione dei quattro artisti emergenti per la realizzazione delle previste 4 sculture”. Il Comune di Siracusa, tra i requisiti richiesti, aveva elencato una “comprovata esperienza, almeno triennale anche non continuativa, nella direzione artistica di rassegne culturali o di spettacolo con budget, per ogni evento, di almeno 50mila euro; o di direzione artistica di mostre o rassegne d’arte contemporanea di rilevanza nazionale o internazionale” ed “una rete di relazioni nazionali ed internazionali nei settori dell’arte, della cultura e dello spettacolo”. Tra le 4 candidature giunte a Palazzo Vermexio, è stata valutata come più indicata quella di Moncada.
    Una curiosità, l’architetto Moncada ha anche firmato negli anni scorsi un progetto dedicato alla riqualificazione del water front di Ortigia, lato parcheggio Talete. Attualmente, attorno a quella struttura, sono ripartite mille discussioni: dalla demolizione al semplice maquillage. Del team di progettisti fanno parte Stefano Boeri, Marco Brega, Martina Barcelloni Corte, Matilde Cassani, Davide Rapp, Nina Mikhailova e, appunto, Francesco Moncada.
    La precedente esperienza di creazione di un parco delle sculture a Siracusa (Rebuilding the future, lungo la ciclabile Maiorca) non è certo stata esaltante.

    freccia