• Un "pezzo" di Siracusa a "The Voice of Italy", in gara Federica Buda, catanese "legata" alla città di Archimede

    E’ stata la prima ad esibirsi. La catanese Federica Buda, 22 anni, ha aperto ufficialmente la gara della nuova edizione di “The voice of Italy”, il fortunato talent show di Rai Due. Federica  vive a Roma, lavora in una pizzeria e da sempre coltiva una passione per il canto ed un talento che in tanti, nonostante la giovane età, le hanno già riconosciuto. Ha vinto diversi concorsi canori ed è stata anche tra i concorrenti di “Amici” di Maria De Filippi. Ha un legame forte con Siracusa, dove ha vissuto per parecchi anni e dove ha studiato, diplomandosi al liceo Quintiliano. Al pubblico di Rai 2 si è presentata con “Quando una stella muore”, di Giorgia, una bella performance, particolarmente gradita, tanto che Raffaella Carrò, come J-Ax e Noemi si sono voltati, che secondo le regole del gioco equivale ad una promozione e alla volontà di avere il cantante nella propria squadra.  Per la giovane siciliana parole d’elogio. Non si è girato, invece, Piero Pelù, convinto che la sua voce sia troppo simile a quella di Giorgia. Federica Buda ha scelto di unirsi al team di Raffaella Carrà, che ha raccontato di avere avvertito, mentre la giovane “un pò siracusana” cantava, “quella rottura che mi provoca un’emozione grande”. I suoi amici siracusani fanno il tifo per lei.
     
     
     
     

    freccia