• Versalis, accertamenti dopo il fuori servizio: denuncia della Protezione Civile Priolo

    Sono stati disposti degli accertamenti all’impianto etilene dello stabilimento Versalis di Priolo dopo il fuori servizio di domenica scorsa ed i miasmi avvertiti a Melilli. La Protezione Civile di Priolo ha presentato una denuncia in Procura si muove la Procura di Siracusa. Nel pomeriggio di ieri, agenti della Municipale di Priolo si sono presentati alla portineria Versalis per formalizzare gli atti relativi alla contestazione, pare, di molestie olfattive.
    L’impianto Versalis è peraltro sotto sequestro preventivo in seguito all’indagine No Fly che ha dettato più severe prescrizioni ambientali mirate a limitare le emissioni. E’ probabile che la parte relativa a questi ulteriori accertamenti finirà agli atti della stessa No Fly. L’azienda sta fornendo piena collaborazione ed è pronta a rispondere positivamente alle richieste della Procura.
    Domenica mattina, alle 7.48, il fuori servizio, avvenuto durante l’avviamento dell’impianto etilene. All’origine del problema ci sarebbe stato un disservizio sulla rete vapore di diluizione. L’evento ha determinato la formazione di una foschia persistente “di vapore acqueo con tracce di idrocarburi”. Il vapore di diluizione è stato immediatamente chiuso e, secondo Versalis, la presenza di foschia sarebbe “esclusivamente legata a vapore d’acqua”. Ma a Melilli la popolazione ha lamentato la presenza di miasmi e, in alcuni casi, episodi di bruciore agli occhi. AL punto che, attorno alle 11, la protezione civile comunale ha fatto scattare il sistema di messaggistica per invitare la popolazione a rimanere in casa con porte e finestre chiuse.

    foto archivio

    6469_bmw_theix3_aRicarica_728x90_ga
    freccia