• Villasmundo. Acqua torbida dai rubinetti: "niente contaminazione, solo un disservizio"

    Problemi nell’erogazione di acqua a Villasmundo nei giorni scorsi. Dai rubinetti delle abitazioni usciva acqua torbida. E nella frazione melillese è subito scattato l’allarme: inquinamento? A rassicurare la popolazione è l’assessore Salvo Midolo. “Nessun tipo di inquinamento o contaminazione, solo un disservizio”, spiega con tranquillità.  Origine del problema sarebbe  l’elevato consumo d’acqua che ha mandato in blocco la pompa di contrada Corvo. “Questo blocco  ha determinato un abbassamento del livello dell’acqua presente nel serbatoio con conseguente immissione in rete di residui, che hanno reso torbida l’acqua. Ma tutto è tornato alla normalità”.
    Successivamente al blocco della pompa sommersa, per permettere una ricostituzione del livello dell’acqua del serbatoio, è stato necessario interrompere la fornitura idrica. “Le operazioni necessarie all’ordinario funzionamento e vigilanza dell’acquedotto di Contrada Corvo vengono eseguiti giornalmente ed i controlli, sia dal punto di vista chimico che microbiologico, vengono effettuati dagli organi preposti alla vigilanza”, assicura ancora l’assessore del Comune di Melilli. “Nel periodo estivo, visto il notevole consumo idrico che comporta un funzionamento continuo delle pompe sommerse, si corre un maggior rischio di guasti sia meccanici che elettrici, per i quali si è sempre intervenuti in tempi rapidi strettamente necessari all’estrazione ed alla ricollocazione della pompa sommersa nonché agli eventuali interventi connessi”. Avviate manutenzioni finalizzate al controllo elettronico del livello dell’acqua nei serbatoi ed inoltre, per verificare eventuali consumi anomali lungo la rete idrica, attraverso strumenti di misurazione di portata.
    (foto: dal web)

    728x90_jeep_termo
    freccia