• Violenze sulla madre e la sorella per avere denaro: arrestato 43nne

    Maltrattamenti in famiglia ed estorsione.I Carabinieri di Floridia hanno tratto in arresto un 43enne siracusano, celibe, disoccupato, incensurato.
    I militari della Tenenza Carabinieri hanno accertato che i reati consumati dall’arrestato si inquadrano in un contesto più ampio fatto di violenza domestica con protagoniste la sorella e la mamma del 43enne divenute vittime di aggressioni verbali e fisiche, culminate con minacce di morte ma anche con danneggiamenti ai mobili ed a vari oggetti presenti in casa. L’arrestato sarebbe andato in escandescenza a seguito del rifiuto delle due congiunte di accogliere la sua richiesta tesa ad ottenere una piccola somma di denaro. Da qui una violenta esplosione di rabbia tale da costringere l’anziana mamma a chiudersi all’interno della camera da letto e dall’altro lato la sorella che dopo essere stata aggredita al volto, riusciva a chiedere l’intervento dei Carabinieri.
    Con la richiesta d’intervento al 112 e l’immediato intervento dei Carabinieri, l’uomo è stato tratto in arresto e dopo essere stato accompagnato presso i locali della Tenenza per le incombenze di rito, associato alla casa circondariale di “Cavadonna” come disposto dalla Autorità Giudiziaria di Siracusa.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia