MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Augusta. Muore un 70enne, sequestrate cento dosi di vaccino antinfluenzale

vaccino influenzale

“Nessuna ipotesi può essere al momento esclusa”. E’ così che si pronuncia,dopo l’ispezione cadaverica, il medico legale Walter Di Mauro, incaricato di effettuare l’autopsia sul corpo di Ivan Mengozzi, il pensionato di 70 anni morto dopo la somministrazione di un vaccino antinfluenzale. Subito dopo il decesso, il Tribunale di Siracusa ha predisposto, a titolo cautelare, il sequestro di un centinaio di dosi del vaccino antinfluenzale di una specifica casa farmaceutica. Provvedimento eseguito dai carabinieri di Augusta. Il settantenne, ieri mattina, aveva assunto, nello studio del suo medico di famiglia, il vaccino. Poco dopo, però, ha accusato un malore, con forti dolori al petto e all’addome. Ha subito raggiunto lo studio medico, ma qui la situazione sarebbe ulteriormente peggiorata, fino al decesso dell’anziano. La causa sarebbe imputabile ad un arresto cardiaco, ma per comprendere cosa sia realmente accaduto bisognerà attendere i risultati dell’esame autoptico. “Per adesso – continua spiega Di Mauro – c’è solo una corrispondenza cronologica, l’uomo è cioè morto mezz’ora dopo aver effettuato la vaccinazione. Ma i sintomi riferiti, ovvero dolore al torace e difficoltà respiratorie, farebbero pensare a un problema cardiocircolatorio”.

Comments are closed.