Fosfovit Lo Bello
MULTICAR

Autostrada Rosolini-Modica, Gennuso: “Imprese non pagate da 11 mesi, pronti a incatenarci”

Rosolini-Modica

Da undici mesi nemmeno un centesimo alle imprese impegnate nella realizzazione del tratto autostradale Rosolini-Modica. Il deputato regionale Pippo Gennuso è pronto alla protesta e punta l’indice contro il Cas, il consorzio delle autostrade siciliane. L’esponente del Gruppo Pid- Grande Sud spiega come “i fornitori siano oramai allo stremo e stanno realizzando il tratto autostradale con le loro risorse, indebitandosi fino all’osso. Rischiano di fallire da un giorno all’altro e non possono andare più avanti. Il credito complessivo che vantano -puntualizza il parlamentare regionale- è di 20 milioni di euro. Una situazione drammatica che rischia di fare esplodere tensioni sociali. I lavori dell’infrastrutture alla luce di questa vicenda incredibile, sono bloccati ed i rischi sono due: il fallimento di moltissime società e che l’opera resti una delle incompiute in Sicilia. Il presidente della Regione Crocetta ed il suo governo-continua Gennuso- devono intervenire con tempestività perchè al Consorzio non c’è nessuno disposto a firmare un mandato di pagamento”. Infine un chiaro avvertimento. “Se la prossima settimana i fornitori non verranno pagati, si incateneranno in forma di protesta nel tratto di autostrada della Siracusa – Gela, interessato ai lavori. Io – conclude Gennuso – sarò con loro per manifestargli vicinanza e solidarietà”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4