MULTICAR2

Avola. Ruba l’auto a un passante per fuggire dalla comunità: ricerche fino a notte: arrestato

BENVENUTOFRANCESCO

Per fuggire dalla comunità terapeutica in cui risiedeva, avrebbe rubato un’auto, con l’intento di fare perdere le proprie tracce. Francesco Benvenuto, 46 anni, era in regime di detenzione domiciliare nella struttura. Intorno alle 15,30, avrebbe eluso la sorveglianza e si sarebbe dato alla fuga, sottraendo l’auto ad un passante. A quel punto si sarebbe diretto verso lo svincolo autostradale. Gli uomini del commissariato di Avola hanno avviato le ricerche fino a tarda sera. A notare la presenza di Benvenuto è stato, in via Agro Priolese, un agente libero dal servizio., che si è messo al seguito dell’auto senza farsi notare, in costante contatto con i colleghi. Non appena l’uomo ha arrestato la sua corsa, si è avvicinato e, qualificandosi, ha tentato di bloccarlo. Ne è scaturita una fuga a piedi e il relativo inseguimento. Raggiunto, il 46enne ha tentato di divincolarsi usando la violenza, calci e pugni. L’agente, dopo avere schivato i colpi, con una mossa repentina ha immobilizzato Benvenuto. E’ scattato l’arresto per evasione, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, nonché di furto aggravato. L’auto è stata restituita al legittimo proprietario, mentre dell’avvenuto arresto è stata data notizia al Sostituto Procuratore della Repubblica di Siracusa, Salvatore Grillo, che ne ha disposto la detenzione nel carcere di Cavadonna.

Comments are closed.

MCDONALD footer4