• Canale Galermi, grido d’allarme per la struttura che rifornisce l’agricoltura siracusana

    Centinaia di agricoltori siracusani preoccupati per le condizioni e la gestione del canale Galermi. Struttura nevralgica, “approvvigiona” gran parte delle aziende locali. Si moltiplicano gli allarmi. L’ultimo arriva da Belvedere, con il presidente della circoscrizione Enzo Pantano. “L’assenza di una chiarezza nella gestione della struttura comporta disagi non indifferenti perché manca oggi la manutenzione dell’impianto con conseguenze ovvie di disagi e carenze”, spiega.
    Il quartiere ha inviato una nota al dipartimento regionale Territorio e Ambiente, al capo di gabinetto dell’assessorato e al prefetto di Siracusa, oltre che al Genio civile, per capire quale sia oggi la situazione.
    “Sono numerose le richieste di intervento da parte degli agricoltori che si riforniscono di acqua per irrigare i loro campi proprio dal canale Galermi e che lamentano la consistente diminuzione a seguito della mancata manutenzione delle varie prese. Una situazione che rischia di aggravarsi ancora di più nel periodo estivo”.
    Una situazione che potrebbe incrementare fenomeni di abusivismo o prelievi d’acqua dal canale senza alcun rispetto per l’antico impianto.
    Rischiano intanto le aziende specializzate nella produzione di fragole. “Rischiano di non poter più lavorare così come gli altri agricoltori in difficoltà per l’approvvigionamento idrico”.

  • freccia