CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Canicattini. Il Consiglio comunale approva il regolamento per l’affidamento del verde pubblico

consiglio-canicattini

Il Consiglio comunale di Canicattini Bagni ha approvato, con voto unanime, la modifica del Regolamento per la concessione di spazi e aree pubbliche. La seduta è stata aperta da due comunicazioni: una del presidente Antonino Zocco, che ha manifestato le sue preoccupazioni per gli episodi di microcriminalità sempre crescenti, e l’altra del vicesindaco, Pietro Savarino, che ha parlato del progetto “Tutti pazzi per l’Ambiente” del Servizio Civile Nazionale, in base a cui, dal primo luglio, partirà in via sperimentale la raccolta porta a porta della differenziata. Modificato, con il voto favorevole del gruppo di maggioranza “Progetto di Comunità” e l’astensione dei tre consiglieri del Gruppo Misto, l’articolo 3 del Regolamento comunale per la valorizzazione dell’associazionismo tramite l’istituzione dell’Albo comunale per la concessione di contributi e altri benefici. Da adesso non c’è più il vincolo della maggioranza dei soci residenti a Canicattini Bagni per potersi iscrive all’Albo delle Associazioni ed eventualmente poter usufruire di contributi per l’espletamento di iniziative. L’altro punto all’ordine del giorno ha riguardato gli interventi che il Comune intende attivare per recuperare il vasto patrimonio edilizio della città, il 40% del quale è attualmente sfitto e rischia di andare perduto, con l’attivazione di agevolazioni – sugli oneri di urbanizzazioni e altri adempimenti – da assegnare ai proprietari che intendono recuperare l’immobile e adibirlo a propria residenza. Ma poi il Consiglio, all’unanimità, ha rinviato l’argomento. Il punto successivo ha riguardato l’approvazione del Regolamento per l’affidamento delle aree verdi appartenenti al patrimonio dell’Ente. Le imprese che cureranno il verde potranno apporvi, in modo non invasivo e come previsto dal Regolamento, la propria pubblicità. Le aree scelte sono le rotatorie all’ingresso della città, gli spazi della piazzetta San Giovanni, di via Diaz, la rotatoria di fine via Mentana lungo la strada che conduce al cimitero, la rotatoria di piazzetta papa Giovanni XXIII e, su proposta unanime dei consiglieri, anche l’area del Ponte Alfano, Largo Carpinteri, piazzetta Dante Alighieri e la piazzetta della Madonnina di via Regina Elena. Il Regolamento con l’allargamento delle aree a verde, è stato approvato all’unanimità. Rinviato all’inizio di seduta il punto relativo alle proposte per il miglioramento della pubblica sicurezza nell’area urbana del Comune, per l’assenza in aula del suo proponente, il consigliere Fabrizio Cultrera. L’ultimo punto posto all’ordine del giorno, prima dell’Attività Ispettiva, ha riguardato l’approvazione dell’Ordine del Giorno a sostegno della campagna per il “Reddito di dignità”, promossa da “Libera” e dal “Gruppo Abele”, approvato all’unanimità dei presenti.

Comments are closed.

MCDONALD footer4