• Floridia. Un'antenna di telefonia vicino ad una scuola, paura e polemiche. Il sindaco: "Io contro le antenne"

    A Floridia monta la polemica attorno ad una antenna di telefonia mobile installata ad alcune centinaia di metri dalla scuola di via Fava, nei pressi dell’ampia piazza dedicata ai Caduti di Nassyria. Protestano i 5 Stelle ma alza la voce anche il sindaco, Orazio Scalorino.
    L’antenna in questione sta sorgendo su di un terreno privato e, secondo le prime informazioni ufficiali, sarebbe stata autorizzata dall’Arpa di Siracusa. I pentastellati floridiani non ci stanno e hanno organizzato una raccolta di firme per chiedere il blocco dei lavori, preoccupati anche dal rischio di esposizioni ad onde potenzialmente dannose. “Come si può permettere l’installazione di una mega antenna a pochi metri da una scuola? Non ci bastano le antenne sparse dentro la nostra città?”.
    Ma sul punto annuncia battaglia anche lo stesso Scalorino che da consigliere comunale lavorò a quello che è poi diventato il regolamento comunale della antenne. “Lunedì avvierò le verifiche. L’autorizzazione non dipende dal Comune ma voglio capire se i lavori e la scelta del luogo è avvenuta nel rispetto di quel regolamento. Contatterò anche Arpa per avere notizie in merito”.
    Il primo cittadino di Floridia è chiaro su di un punto. “Sono contrario alla presenza di antenne nella cinta urbana. Ce ne è una anche sopra un palazzo a due passi dal liceo scientifico. Abbiamo fatto grandi battaglie ma è ancora lì”. Insomma, Orazio Scalorino lascia intendere che la volontà dei cittadini floridiani deve essere tenuta in considerazione e rispettata. Nel frattempo, però, i lavori proseguono.
    (foto: dal web)

  • freccia