CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Lettera del vicesindaco Italia al turista che ha “bocciato” Siracusa

francesco italia

Pubblichiamo di seguito la risposta del vicesindaco Francesco Italia, peraltro anche assessore al Turismo, alla lettera del turista veneto che lamentava disagi nei collegamenti per visitare la città.

“Mi scuso innanzitutto per avere appreso solo attraverso un articolo di questa sua mail. Sarà mia cura verificare chi è incaricato di ricevere e rispondere alle mail inviate a quell’indirizzo. Ci rendiamo conto che per chi visita la nostra città il metro di valutazione non può che essere oggettivo ed è per tale ragione che ci scusiamo di non essere stati ancora in grado di offrire un servizio all’altezza delle sue ragionevoli aspettative. Ritengo però importante fornirle alcuni elementi di conoscenza che possano, in qualche modo, integrare le sue valutazioni. La città di Siracusa dispone di un servizio pubblico di trasporto turistico solo da un anno. Le navette a nostra disposizione sono solo 5. Si tratta di mezzi elettrici che richiedono manutenzione e accorgimenti (come una sosta forzata di dieci minuti tra una corsa e la successiva) decisamente più onerosi e impegnativi rispetto ai mezzi tradizionali. Le navette di cui ha usufruito, destinate allo sfascia-carrozze dalla precedente amministrazione, sono state riattivate e reimmesse su strada senza operare nuove assunzioni ma utilizzando personale comunale riconvertito. Si tratta, evidentemente, di un servizio parziale e in sperimentazione che necessita innanzitutto di una integrazione nel numero di mezzi a disposizione ma anche di un efficientamento complessivo. Ne siamo consapevoli. Allo stesso tempo, però, siamo orgogliosi di poter offrire a cittadini e turisti un nuovo servizio che, per quanto migliorabile, è accessibile, ecosostenibile e proprosto ad un costo di soli 50 centesimi per novanta minuti. Siracusa è inoltre una delle prime città in Italia a consentire il pagamento tramite sms con addebito su credito telefonico. Gli sforzi che la nostra amministrazione mette quotidianamente in campo per offrire servizi turistici di base sono notevoli e non si fermano. Questa settimana abbiamo attivato un percorso pedonale chiamato Le Vie Della Cultura nato allo scopo di congiungere parco della Neapolis, museo archeologico Paolo Orsi, Santuario e catacombe di San Giovanni proprio al fine di integrare il servizio offerto attualmente dalle navette. Si tratta, infatti, di un percorso piacevole e facilmente percorribile a piedi. Oltre al servizio offerto dalle go-bike e dai taxi, come in diverse città d’Italia, da quest’anno i turisti avranno anche la possibilità di usufruire su percorsi predefiniti, di risciò, ape calesse e bus turistici scoperti. Come appare evidente, ciò che per alcuni è realtà da diversi anni, per noi è iniziato solo di recente. Ci auguriamo vivamente che decida di tornare a trovarci nella convinzione che il lavoro intrapreso dalla nostra amministrazione possa garantire nei prossimi anni servizi ancora più numerosi e efficienti”.

Francesco Italia
vicesindaco di Siracusa
assessore al Turismo

Comments are closed.

MCDONALD footer4