MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Marzamemi. Festival del Cinema di Frontiera, il direttore Nello Correale lo lancia così. Video

cinema di frontiera

Lunedì prende il la quattordicesima edizione del Festival del cinema di frontiera di Marzamemi. Questa mattina a manifestaizone è state presentata a Siracusa, nella sala degli stemmi della ex Provincia. Ospite d’eccezione è Franco Battiato: l’artista catanese presenterà il suo ultimo film documentario. Annunciata anche la presenza di alcuni produttori statunitensi e di Martin Katz, produttore dei film di David Cronenberg. Non solo cinema, in cartellone anche incontri con gli autori, tavole rotonde e performance musicali.
Per la sezione lungometraggi sono sei i film in concorso proiettati in piazza Regina Margherita: “Il mondo fino in fondo” di Alessandro Lunardelli, “Hannah Arendt” di Margarethe von Trotta, “Un insolito naufrago” di Sylvain Estibal, “Gabrielle” di Louise Acharmbault, “La Jaula de oro” di Diego Quemada e “Marina” di Stijn Coninx. La giuria della sezione lungometraggi è composta dal regista italo argentino Marco Bechis, dal regista albanese Roland Sejko e dalla cineasta Monica Stambrini. I cortometraggi della sezione Con-Corto sono invece 21, provenienti oltre che dall’Italia, anche dalla Francia e dalla Spagna, per un totale di 305 minuti di proiezioni in programma nel cortile di Villadorata. Nella giuria dei corti ci sono invece: la regista Lisa Romano, il regista Sebastiano Riso e la cine-giornalista Laura Silvia Battaglia. Il programma del cortile di Villadorata tutte le sere si concluderà con la proiezione di documentari che raccontano l’Iran di oggi, curati e presentati dall’attore e cineasta Babak Karimi. A questi si aggiungono autori e produttori di Stati Uniti, Canada e Turchia.
Tanti, infine, gli ospiti siciliani, tra i quali l’attrice Donatella Finocchiaro che accompagnerà la proiezione del film “Marina” e il regista Gianpaolo Cugno che presenterà in anteprima una clip del film I Cantastorie. Numerosi gli ospiti siciliani anche per “Chiacchiere sotto il fico”, come il cantautore e regista Franco Battiato e l’attrice e fotografa Tea Falco. Ma dai registi Pasquale Scimeca e Sebastiano Riso all’attrice Tiziana Lodato, passando attraverso i fratelli Mancuso, cantanti compositori e polistrumentisti, una folta delegazione di artisti siciliani, con la loro presenza, arricchirà il Festival del cinema di frontiera di Marzamemi.
Ecco le parole del direttore del Festival, Nello Correale.

Comments are closed.