• Melilli. Ias e Autoporto, con l’Irsap senza guida in sofferenza. “Subito il commissario”

    Da cinque mesi l’Irsap aspetta la nomina del commissario straordinario. Ma la Regione nicchia e solo con un commissario ad acta – senza poteri di proroga – soffrono Ias e Autoporto Melilli.
    Il deputato regionale siracusano Enzo Vinciullo ha richiamato in aula il governo. “Lo stravolgimento della legge sull’Irsap con voto segreto, pone con maggiore drammaticità la necessità di uscire immediatamente dal regime del commissario ad acta per arrivare ad un commissario che abbia i pieni poteri e sia in grado di intervenire sia sulle vicende dell’Ias quanto in quelle dell’Autoporto di Melilli”, ha detto Vinciullo.
    “Alle ex Asi – ha concluso – va garantita autonomia gestionale, liberandole dai pesi insopportabili del passato, nell’ottica di una rivisitazione delle strategie che devono garantire il personale, che intendono investire nelle aree che ancora sono di competenza delle ex Asi e che devono smettere di essere un carrozzone per diventare una struttura snella e al servizio del territorio”.

  • freccia