MULTICAR

Noto. Il pensionato che acquista mozziconi di sigarette per insegnare a tenere pulite le spiagge

gianni_di_pasquale

Con la sua provocatoria iniziativa è diventato subito un personaggio corteggiato dai media nazionali. Lui è Gianni Di Pasquale,un pensionato siciliano che da tempo risiede a Milano. Ambientalista a tutto tondo, nei giorni scorsi ha allestito un banchetto sulla spiaggia di Noto, stanco di vederla “offesa” da piccoli gesti di inciviltà quotidiana come i mozziconi di sigaretta interrati sotto la sabbia, se non direttamente abbandonati a pochi centimetri dal mare.
E così il sortinese Gianni Di Pasquale si è piazzato in spiaggia e di fronte ad esterrefatti bagnanti ha reso chiaro a tutti il suo messaggio: “Liberiamo la nostra spiaggia dai mozziconi. Compro mozziconi di sigarette a un centesimo l’uno (non è uno scherzo)”, ha scritto su di un cartello appiccicato al suo tavolino. Smossi nella coscienza dall’iniziativa del pensionato, i bagnanti hanno “venduto” i mozziconi ritrovati in spiaggia. Molti, forse per divertimento, si sono messi a caccia dei maleducati resti e in poco tempo Di Pasquale ha raccolto circa seimila mozziconi di sigarette. Un’operazione di pulizia che a lui è costata sessanta euro. Un solo ragazzo avrebbe portato in un giorno ben settecento mozziconi “guadagnando” sette euro. Al di là della goliardica provocazione, rimane attuale il tema della sensibilizzazione al rispetto delle norme base del buon vivere civile, soprattutto in spazi comuni come una spiaggia libera, peraltro bellissima, come quella di Noto.

(foto: leggo.it)

Comments are closed.

ACAT3