• Noto. Rischio chiusura degli uffici dell’Agenzia delle Entrate. “Irragionevole”

    Entro la fine dell’anno rischio chiusura per gli uffici dell’Agenzia delle Entrate a Noto. La sede netina rientra tra le otto “tagliate” insieme a Bagheria, Canicattì, Castelvetrano, Gela, Modica, Patti e Taormina. Preoccupazione e dissenso vengono espressi dal segretario generale della Uil Pubblica Amministrazione Sicilia, Alfonso Farruggia. Secondo il sindacalista si va verso “l’arretramento dell’Agenzia delle Entrate in termini di posizioni strategiche sul territorio, giustificato dalla spending review ma in realtà frutto di un’ irragionevole sistema di gestione” che produrrà “disagi su anziani e indigenti, ovviamente impossibilitati a usufruire dei servizi telematici disponibili”.

  • freccia