MULTICAR
REALE
MCDONALD 03-2018

Pallanuoto, A2. Gara in salita per la 7 Scogli: alla Caldarella arriva la Roma Nuoto

7 scogli

Gara difficile quella di domani pomeriggio per la 7 Scogli, che ospita alla “Paolo Caldarella” la capolista del girone Sud, Roma Nuoto, squadra che sta dominando il campionato. A due giornate dalla fine della regular seasin è salda al primo posto e mantiene l’imbattibilità. Fischio d’inizio alle 14,15. All’andata, a Roma, i giocatori di coach Mario Fiorillo inflissero una sonora sconfitta ai siracusani che, seppur privi di capitano Mauro Bordone, assente per infortunio, disputarono la peggiore partita del campionato perdendo nettamente per 13 a 4.
L’obiettivo di domani, per i siracusani, è quello di disputare un match all’altezza, al cospetto di una grande squadra che annovera tra le sue fila giocatori di categoria superiore come il centroboa Michele La Penna, come lo straniero Obradovic, come gli esperti Gianni, Fiorillo, Africano e Faiella e come il forte portiere Washburn, per salutare nel migliore dei modi il pubblico di casa che anche in questa stagione è stato molto presente e caloroso con i giocatori bianco-blue.
In questa settimana, nonostante le difficoltà incontrate per allenarsi a causa della presenza della Nazionale Italiana di pallanuoto, impegnata nella gara di World League contro la Croazia, i giocatori di mister Aldo Baio sono riusciti a preparare il match di domani disputando anche, ieri mattina, a Catania, presso la piscina “Francesco Scuderi”, la consueta partita amichevole contro la Nuoto Catania dalla quale sono emersi interessanti spunti di analisi e riflessione molto utili in vista della gara di sabato. “Mi auguro di disputare una partita degna dell’ottimo campionato disputato fin qui dai miei giocatori per congedarci nel migliore dei modi dal nostro meraviglioso pubblico -commenta Baio- che, a Siracusa, ci ha sempre sostenuti e sospinti verso un sorprendente campionato che nessuno degli addetti ai lavori, a settembre, avrebbe potuto immaginare. Attualmente, siamo quinti in classifica, a soli due punti dai play-off promozione e devo dire che per una società “neonata” come la nostra, alla seconda partecipazione al campionato di serie A2, che, rispetto alla passata stagione ha cambiato molto, ringiovanendo parecchio l’organico che presenta un’età media di 22,5 anni, che ha deciso di affidarsi ad un giovane straniero croato, Vinko Lisica, classe 93, che ha confermato le sue enormi potenzialità. Questo  risultato rappresenta un autentico “ miracolo” sportivo”.

Comments are closed.

ACAT3