MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Bilancio e schema di gestione 2015, il commissario ad acta scrive ai Revisori

angelo sajeva

Il commissario ad acta Angelo Sajeva tira le orecchie ai revisori dei conti del Comune di Siracusa. Tema del contendere è il parere non favorevole espresso sul documento finanziario di gestione 2015. Una bocciatura motivata dai revisori e che ha dato la stura alle critiche delle opposizioni contro la maggioranza.
Sajeva scrive in una nota inviata proprio al collegio dei revisori che “da un esame del parere non sembrerebbe che siano stati individuati vizi di natura contabile nell’atto in questione”. Poi, in ossequio al suo compito di portare in aula quanto prima il bilancio, il commissario ad acta chiede ai revisori di chiarire “se col parere sia stata o meno attestata la corrispondenza del rendiconto alle risultanze della gestione e se, in particolare, lo schema di rendiconto di gestione 2015 sia stato, dal punto di vista prettamente tecnico-contabile, redatto in forma corretta”.
Non si dice sorpreso il presidente del collegio dei revisori, Giuseppe Canto. “La nota è un passaggio obbligato per accelerare il passaggio in aula del bilancio”, dice raggiunto da SiracusaOggi.it. “Di fatto viene richiesta la conferma dei principi ragionieristici” senza entrare nel merito della bocciatura, che rimane. Come spiegano bene 4 pagine della relazione dei revisori. Il problema principale è il costo dei servizi, ormai insostenibile tra taglio dei trasferimenti e minori entrate. Con il macigno dei debiti fuori bilancio.

Comments are closed.