CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Siracusa. Brugaletta resta alla guida dell’Asp, obiettivi: “nuovo ospedale, rianimazione ad Avola e Lentini”

brugaletta

Salvatore Brugaletta rimane alla guida dell’Asp di Siracusa. Cambia la qualifica ma non la sostanza. Da direttore generale diventa adesso commissario. La nomina è arrivata con decreto del presidente della Regione siciliana.
Rimarrà in carica sino alla nomina del nuovo dirigente generale e, comunque, per non più di tre anni. Un tempo – si spera – sufficiente per portare avanti il progetto esecutivo per il nuovo ospedale di Siracusa, dopo la recente pronuncia del Consiglio Comunale sulla scelta dell’area.
“Ringrazio il presidente Crocetta, l’assessore regionale della Salute Baldassarre Gucciardi, le Commissioni Affari istituzionali e Servizi sanitari all’Ars per la fiducia”, commenta Brugaletta.
Da commissario assicura di proseguire nel “processo di miglioramento della sanità siracusana, in un momento difficilissimo e di svolta per l’intero sistema, nella più assoluta trasparenza, con un patto di vera alleanza e di partecipazione attiva con tutte le Istituzioni e le realtà locali”. Brugaletta, in una lunga lettera, non dimentica nessuno e ringrazia davvero tutti. “Tanto è stato fatto finora – dice poi – dal miglioramento dei tempi di attesa medi al pronto soccorso alla riduzione delle liste di attesa per l’accesso alle prestazioni ambulatoriali, alla realizzazione delle Cittadelle della Salute nell’ottica dell’integrazione ospedale-territorio, alla istituzione del nuovo reparto di Neurologia nell’ospedale megarese. Tanto è stato fatto anche in termini di realizzazione di nuovi servizi fino a poco tempo fa inesistenti, che hanno consentito importanti recuperi di mobilità passiva, primi tra tutti i nuovi servizi della Radioterapia e della CT/Pet con la ristrutturazione della Medicina nucleare. E tuttavia tanto c’è da fare ancora, come la prossima apertura delle Rianimazioni ad Avola e a Lentini, e l’apertura di nuove unità operative ad Augusta, nonché la programmazione del nuovo ospedale nel capoluogo”.
E da oggi si lavora per quegli obiettivi per “portare avanti il nuovo disegno di sviluppo strategico dell’Azienda derivante dal nuovo Atto aziendale”.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2