MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Camere di Commercio a rischio smantellamento, assemblea con i sindacati: chiesto l’intervento della deputazione

camera di commercio

Il futuro della Camera di Commercio di Siracusa, come degli altri enti camerali italiani, al centro di un’assemblea del personale in servizio e in quiescenza con i rappresentanti della funzione pubblica dei 4 sindacai Cgil, Cisl, Uil e Ugl. Questa mattina in via Duca degli Abruzzi si è discusso della legge che stabilisce la riduzione del 50 per cento del diritto camerale a causa delle imprese a partire dal prossimo gennaio. Provvedimento che si tradurrà in una riduzione anche dei servizi alle imprese con ricadute che gli addetti ai lavori reputano pesanti sui lavoratori dipendenti , sui pensionati della Camera di Commercio e più in generale sui cittadini. Prosegue, intanto , il percorso di mobilitazione dei sindacati a livello nazionale, condiviso anche in sede locale, per chiede al Governo una riforma differente da quella prospettata, “per evitare il tentativo di smantellamento delle Camere di Commercio”. Si pensa ad un documento unitario da presentare alla governance dell’ente per conoscere le strategie che intende avviare a fronte della grave situazione prospettata.Spetterà ai sindacati, invece, secondo quanto stabilito oggi, stimolare l’intervento della deputazione nazionale e regionale per l’abrogazione dell’articolo 28 della legge 90 del 2014, da cui dipenderebbero le nefaste conseguenze prospettate per la Camera di Commercio e le imprese.

Comments are closed.