• Siracusa. Con il fondo SelfiEmployment nuove occasioni per diventare imprenditori

    Via alla misura più attesa di Garanzia Giovani, a favore degli aspiranti imprenditori under 30 siciliani. Si tratta del Fondo SELFIEmployment: strumento finanziario predisposto per sostenere la nascita di piccole iniziative imprenditoriali promosse dai Neet cioè giovani che al momento dell’adesione e presa in carico al programma Garanzia Giovani hanno un’età compresa tra i 15 e i 29 anni, che sono residenti sul territorio nazionale, privi di occupazione, non inseriti in percorsi di studio o formazione. Alla data di presentazione della domanda devono compiuto 18 anni ed aver concluso il percorso di accompagnamento di cui alla misura 7.1 del PON IOG e avere attività formativa per la quale CNA è accreditata presso la Regione Siciliana.
    Per la Sicilia sono previsti fondi per 58 milioni di euro. I giovani possono avviare iniziative di autoimpiego e di autoimprenditorialità presentando la domanda come imprese individuali, società di persone, società cooperative composte massimo da 9 soci.
    Sono ammesse le società costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive, non ancora costituite, a condizione che vengano costituite entro 60 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni Associazioni professionali e società tra professionisti costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive.
    Possono essere finanziate le iniziative in tutti i settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio, anche in forma di franchising. Le iniziative presentate dovranno riguardare programmi di spesa inclusi tra i 5.000 e i 50.000 euro. I finanziamenti saranno riconosciuti tramite procedura valutativa a sportello gestita da Invitalia.
    Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 dell’1 marzo 2016, secondo le modalità descritte nell’Avviso​.
    Le agevolazioni sono concesse in forma di finanziamento agevolato senza interessi per un importo pari al 100% del programma di spesa. Durata massima sette anni, rimborsabile con rate mensili posticipate. Non è prevista alcuna garanzia reale o di firma.
    “E’ una opportunità estremamente importante – afferma Gianpaolo Miceli, coordinatore dei Giovani Imprenditori di Cna Siracusa – perché questa misura era attesa dal territorio ed anche perché per la prima volta si vincola la fruizione di una agevolazione pubblica alla tenuta di un corso formativo ad hoc. In un territorio così ricco di giovani imprese, favorire questi processi è fondamentale e rappresenta una importante chiave strategica per fare bene ogni fase di un processo complesso. Strutturare bene la propria idea vuol dire partire col piede giusto e magari generare occupazione”.

  • freccia