• Siracusa. Crollo delle nascite, saldo demografico negativo: “intervenire subito, futuro a rischio”

    Gli ultimi dati Istat confermano il trend negativo. Sempre meno nati a Siracusa. Nel 2017 ci sono stati soltanto 798 nascite (nel 2016 erano 956 e nel 2015 1.029) e 1.242 decessi (nel 2016 1.113 e nel 2015 1.216), con un saldo naturale negativo di 444 siracusani ed un calo delle nascite in soli due anni di circa il 22%.
    Dati preoccupanti per Salvo Sorbello, consigliere nazionale Anci con delega alla famiglia. “Anche l’età media sta salendo rapidamente e l’indice di vecchiaia, che rappresenta il grado di invecchiamento di una popolazione ed è costituito dal rapporto percentuale tra il numero degli ultrasessantacinquenni ed il numero dei giovani fino ai 14 anni, è passato da 99,1 a 145,8”, spiega.
    Il calo delle nascite “distrugge la speranza di futuro. Si devono leggere i motivi per cui si fanno molti meno figli e comprendere le gravi conseguenze che l’accentuazione degli squilibri demografici produce sul nostro futuro”, dice Sorbello. Che cita anche la relazione del difensore comunale dell’infanzia ha a Siracusa ha evidenziato “come non si guardi con sufficiente lungimiranza al nostro futuro. Se la tendenza non si inverte subito – conclude – andremo purtroppo incontro ad un disastroso suicidio demografico”.

    image_pdfimage_print
  • freccia