MULTICAR

Siracusa e Palermo litigano ancora sui soldi dello sbigliettamento dei siti culturali

teatro_greco

Sempre attuale lo scontro Siracusa-Palermo sui fondi proventi dello sbigliettamento dei siti culturali da trasferire ai Comuni. L’articolo approvato di recente dalla giunta Crocetta e prossimamente in discussione all’Ars non piace a palazzo Vermexio.
“La Regione – ha dichiarato il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo – continua a non comprendere l’entità del danno provocato ai Comuni dimostrando sul tema una leggerezza disarmante. Da due anni denunciamo il mancato trasferimento dei fondi, che ad oggi ammontano a circa 1,7 milioni per la sola città di Siracusa e per i quali non escludiamo, di comune accordo con altri sindaci, di avviare un’azione congiunta di recupero, tanto più trattandosi di fondi vincolati”.
Anche l’assessore alla cultura, Francesco Italia, fatica a comprendere la posizione della Regione. “La più recente proposta della giunta regionale mette ulteriormente a nudo l’irresponsabile posizione assunta nei confronti dei Comuni. Privare le casse comunali di somme preziose destinate ad incidere fortemente sulla creazione e valorizzazione dell’intero ecosistema culturale e turistico dei nostri territori, significa nei fatti impedire la necessaria azione sinergica e coerente di gestione e programmazione del patrimonio. E’ paradossale – conclude – che, in un momento storico in cui si parla globalmente di sinergia e cogestione tra istituzioni ed enti territoriali, la Regione si arrocchi su una posizione miope e incomprensibile”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store