• Siracusa. Festività pasquali, provincia al setaccio: oltre 150 carabinieri sul territorio

    Come concordato in sede di comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal prefetto Giuseppe Castaldo, è in pieno svolgimento il servizio di controllo del territorio affidato alle diverse forze dell’ordine. Il Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa, con oltre 150 carabinieri e 70 pattuglie, ha intensificato i servizi finalizzati alla prevenzione dei reati con particolare riguardo a quelli contro il patrimonio, al rispetto delle norme in materia di codice della strada nonché al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti ed alcoliche tra i più giovani.
    L’obiettivo prioritario è stato quello di garantire un servizio ad alta visibilità con finalità preventiva, con lo scopo ultimo di rassicurare sia il cittadino che i tanti turisti, sia italiani che stranieri, che visitano le bellezze della Provincia e che hanno scelto la città di Siracusa e le località di mare per trascorre alcuni giorni di ferie approfittando delle festività pasquali.La tipologia dei servizi effettuati, che rientra in una strategia di ancor più imponente azione preventiva messa in atto dal Comando Provinciale e che verrà riproposta con ancora maggiore frequenza su tutto il territorio della Provincia secondo le linee guida impartite dal Comandante Provinciale Colonnello Luigi Grasso, esprime la volontà dell’Arma di offrire ancor maggiore sicurezza alla cittadinanza non solo nel delicato periodo delle festività, ma anche nei giorni successivi in cui riprenderanno le scuole e le attività lavorative.I militari delle Stazioni e dei Nuclei Operativi e Radiomobili, sono stati impegnati in servizi distribuiti in tutto l’arco della giornata e su tutto il territorio provinciale.
    Rilevante la presenza dell’Arma presso le località turistiche del capoluogo, quali l’isola di Ortigia con Piazza Duomo, la zona archeologica, i siti museali ed il Santuario della Madonna delle Lacrime; particolare attenzione è stata dedicata anche al borgo di Marzamemi, località che negli ultimi anni ha registrato un incremento esponenziale delle presenze di turisti, con picchi di presenza nei periodi festivi quale quello appena trascorso.
    Sono stati eseguiti diverse decine di controlli a persone, italiane e straniere, dai quali sono scaturite segnalazioni alla Prefettura di Siracusa con ben 19 persone trovate in possesso di dosi di cocaina, hashish e marjuana. Sono stati sorpresi 8 automobilisti alla guida senza patente, 3 senza la copertura assicurativa, 12 alla guida mentre parlavano al telefono cellulare e 7 soggetti alla guida dello scooter senza indossare il casco. Altre 15 persone sono state sorprese alla guida senza cintura e, a seguito di controllo con etilometro 2 soggetti sono stati trovati positivi con sospensione della patente. I militari, nel corso del week end, sono intervenuti in 4 incidenti stradali con feriti.
    Svolti controlli antiabusivismo commerciale in Ortigia, nella zona di piazza Duomo, Fonte Aretusa ed il Tempio di Apollo. Nel medesimo contesto sono stati sanzionati venditori di origini senegalesi e del Bangladesh poiché avevano allestito delle bancarelle con occhiali, bigiotteria, accessori per cellulari, cinture ed altro. Gli operanti hanno proceduto al sequestro di numerosa merce contraffatta, molta abbandonata dagli ambulanti che alla vista dei militari si sono dati alla fuga e facendo perdere le proprie tracce.

    image_pdfimage_print
  • freccia