MULTICAR2

Siracusa. Gala della danza con stelle internazionali al teatro greco

Silvia Azzoni & Sasha Ryabko

Dopo il successo della prima di Aida e in attesa della replica di sabato, venerdì 18 luglio il teatro greco di Siracusa ospita un gala internazionale di stelle che offre il meglio della danza europea. Sul millenario palcoscenico del Temenite si alterneranno le étoiles dell’Opéra di Parigi, del Royal Ballet di Londra, del Wiener Staatsoper e dell’Hamburg Ballet, compagne storiche, depositarie della tradizione accademica e al contempo all’avanguardia nella sperimentazione. Il balletto mancava dal parco archeologico di Siracusa dagli anni 90.
Dall’Opéra di Paris arriva Alessio Carbone, unico danzatore di origini siciliane, insieme ad Eleonora Abagnato, ad avere scalato e raggiunto i vertici della trisecolare compagnia parigina. Tra le coreografie prescelte per Siracusa c’è “Arepo”, firmata da Maurice Bejart. Carbone sarà ancora il giovane straziato per amore in “Arlesienne”; infine farà sognare nelle vesti di Principe Azzuro nel celebre pas de deux di “Cenerentola”.
Dalle file del corpo di ballo del Wiener Staatsoper, arriva Maria Jakovleva che affronterà l’ardua variazione del Cigno nero dal “Lago dei cigni” coreografato dal geniale Petipa sull’immortale musica di Ciaikovski. Ma la Jakoleva ammalierà anche nelle voluttuose volute di “Tango”. Dall’Hamburg Ballet arriva la coppia formata da Silvia Azzoni e Sasha Ryabko, che vedremo impegnati nella sublime “Mahler Symphonie”.

 

Comments are closed.

MCDONALD footer4