• Siracusa. Invalidità civile, attesa estenuante per la prima convocazione. Il comitato Inps: "Nuove regole"

    Un’attesa di sette mesi in media per le prime convocazioni a visita per l’accertamento dell’invalidità civile. Tempi troppo lunghi, ritardi eccessivi, in più occasioni motivo di protesta da parte dei cittadini. Il comitato provinciale del’Inps ha voluto vederci chiaro e, anche su sollecitazione delle parti sociali, ha avviato un’indagine per comprendere dove il meccanismo si inceppa. Secondo quanto appurato, i ritardi che riguardano le prime convocazioni sarebbero da imputare alla congestione delle commissioni Asp. Nulla, quindi, che abbia a che vedere con l’istituto di previdenza, come invece si sospettava. “E’ vero- spiega il comitato provinciale Inps- che tali ritardi hanno una ricaduta diretta negativa, in termini amministrativi, sulle lavorazioni di competenza dell’istituto”. Si cerca, quindi, una soluzione. In altre città italiane, in via sperimentale, l’iter è stato modificando trasferendo tutte le funzioni alla sola Inps. In quel caso i tempi si sarebbero notevolmente ridotti e la prima convocazione sarebbe garantita entro 30 giorni. L’idea del comitato provinciale dell’Inps di Siracusa è quella di proporre la stessa modifica anche in Sicilia, chiedendo al presidente della Regione, Rosario Crocetta e all’assessore alla Sanità, Lucia Borsellino di intervenire. Un risparmio di tempo, ma anche di denaro, 800 mila euro in meno secondo i calcoli dell’organismo dell’Inps.

  • freccia