• Siracusa. L'istituto Gagini si offre: "restauriamo noi la Fontana di Diana". A Comune e Soprintendenza chiesto solo l'ok

    La Fontana di Diana di piazza Archimede continua a perdere pezzi. Crepe e distacchi puntualmente documentati dagli scatti dei turisti ma che, pur essendo noti, non impressionano più di tanto Comune (proprietario del bene) e Soprintendenza.
    Mancano i fondi per intervenire – toccherebbe a Palazzo Vermexio – e si ha quasi l’impressione di assistere impotenti ad un lento ed inesorabile disfacimento del monumento realizzato ad inizio dello scorso secolo.
    In realtà c’è chi ha voglia e competenza di intervenire, con notevole risparmio di fondi pubblici. E’ l’istituto d’arte Gagini di Siracusa che con i suoi studenti, i docenti, le attrezzature e le qualifiche si mette a disposizione per recuperare la fontana di Diana. Ma tocca a Comune e Soprintendenza dare l’ok alla meritoria operazione.

  • freccia