MULTICAR2

Siracusa. Musica ad alto volume di notte, denuncia di un vicino: scatta l’ordinanza di bonifica acustica del pub

movida

Emessa una prima ordinanza per contrastare il cosiddetto inquinamento acustico. La musica a volumi oltre il consentito è stata spesso al centro di dibattiti e polemiche sino a rendere necessaria la cosiddetta “zonizzazione”, una piano di monitoraggio area per area a tutela in particolare dei residenti del centro storico. E’ noto che in Ortigia si concentra il numero maggiore di locali pubblici destinati all’intrattenimento anche attraverso diffusioni musicali o show case dal vivo.
Dalla denuncia di un residente è scattato un controllo sul posto da parte di Arpa, nei pressi di via del Castello Maniace. L’accertamento fonografico, effettuato anche all’interno dell’abitazione dell’uomo che lamentava di non riuscire più a condurre una vita normale per via del forte rumore, ha accertato il superamento del limite di 60dB (A) indicato nelle autorizzazioni rilasciate dal Comune arrivando a toccare una punta di 67dB (A). Nel verbale si legge che sono stati superati i valori limite differenziali d’immissione all’interno degli ambienti abitativi. Da qui l’ordinanza che obbliga il titolare dell’attività a limitare le emissioni sonore, adottando tutti gli accorgimenti necessari. Il cosiddetto “piano di bonifica” andrà trasmesso agli uffici comunali – ed all’Arpa – con minuziosa descrizione degli accorgimenti messi in atto del rumore. Trenta giorni di tempo per mettere in essere tutti gli interventi del caso.

Comments are closed.

bogart 4