• Siracusa. Opere pubbliche al palo, la Fillea Cgil annuncia battaglia

    “Troppi annunci di imminenti realizzazioni di opere pubbliche, che poi restano al palo”. Il segretario provinciale della Fillea Cgil, Salvo Carnevale esprime con toni duri la stanchezza del settore e arriva a chiedere le dimissioni di quelli che definisce “gli annunciatori gioiosi e inaffidabili di opere che non partono”. L’obiettivo rilancio dell’economia, secondo Carnevale, dovrebbe essere davvero prioritario e per centrarlo ritiene necessaria la “mobilitazione di tutti”. Il segretario della Fillea ricorda i casi dei ponti di Targia e Cassibile, definendoli “l’emblema sconsolante della classe dirigente locale, che ha visto un’incessante girandola di annunci festosi , con incredibili marce indietro”. Alla luce di questo, l’esponente dell’organizzazione di categoria si chiede “quali potranno mai essere i tempi di attesa per l’avvio di opere grandi e strategiche come la Ragusa-Catania , gli investimenti nella zona industriale e la messa in sicurezza delle scuole”. Il sindacato è, intanto, pronto ad avviare una battaglie per”lanciare un messaggio forte e chiaro sulla Catania-Ragusa. In assenza di risposte- conclude Carnevale- la nostra proposta, se raccolta e accolta da lavoratori e cittadini, dovrà essere eclatante”.

  • freccia