• Siracusa. Ti forano la gomma per rubarti il portafogli, il nuovo espediente criminale

    Un espediente usato in passato e che qualcuno sta “rispolverando” anche in provincia. Un paio di denunce, negli ultimi giorni, alla polizia riguardano casi in cui ignari cittadini si ritroverebbero alle prese con la foratura di uno pneumatico, in genere quello della ruota posteriore destra. Una sorpresa riscontrata quando, dopo avere fatto degli acquisti, si torna in auto, parcheggiata davanti esercizi commerciali del capoluogo. Mentre si tenta di risolvere il problema, magari allontanandosi momentaneamente dal veicolo, cercando aiuto o, comunque, una soluzione, ignoti si impossessano della borsa o del portafogli custoditi all’interno dell’abitacolo e rapidamente si allontanano, senza essere nemmeno visti. “Non è escluso- spiega il dirigente delle Volanti, Francesco Bandiera- che si tratti di soggetti che fin dall’arrivo della vittima ne seguono gli spostamenti, tenendosi pronti ad entrare in azione”. Il suggerimento è quello di individuare, nel caso in cui si riscontri la foratura della gomma, uno spazio ben illuminato e sicuro per effettuare le necessarie operazioni di sostituzione o di riparazione del pneumatico. “E comunque- aggiunge Bandiera- di non lasciare oggetti incustoditi all’interno dell’auto. Chiamare il 113 in questi casi può essere di fondamentale importanza, per consentire alle forze dell’ordine di intervenire subito e di raccogliere elementi che successivamente sarebbe più complesso individuare”.

  • freccia