MULTICAR

Siracusa. Un cavallo corinzio di 5 metri di altezza, nuova opera per la promozione del turismo

Clicca per ingrandire

Promuovere il territorio ed il turismo con 38.000 euro di protocollo d’intesa. C’è l’ok tra amministrazione comunale e Noi Albergatori, l’associazione che raggruppa gli operatori dell’accoglienza. Un progetto deliberato dalla giunta comunale che, di fatto, da quindi il via libera alla realizzazione di un infopoint e due opere di arredo urbano.
Partiamo da queste ultime. Una particolare attira curiosità ed è la copia del cavallo corinzio custodito al museo Paolo Orsi, scelta come simbolo per ricordare la fondazione della città. L’opera, alta cinque metri, sarà composta da una struttura interna in ferro ricoperta in fibra di vetro, per conferirle leggerezza e resistenza. Potrebbe trovare posto nei pressi della statua di Archimede, sul rivellino del ponte Umbertino, o in un’altra area scelta dall’amministrazione. Il colore nei render è a solo scopo illustrativo e non corrispondente all’effetto reale.
L’altra è la spirale Archimedea da realizzare in pietra bianca di Siracusa sull’asfalto di slargo Aretusa. Il 2018 è l’anno di Archimede, nella volontà dell’amministrazione.
Diversa, e certamente utile, la prevista realizzazione di un info-point turistico in largo XXV Luglio. Una struttura in vetro temperato, dotata di desk accoglienza multilingue, climatizzazione e wi-fi. Gestione a carico di Noi Albergatori.

Comments are closed.