MULTICAR2

Solarino. Nascondiglio insolito per un fucile a canne mozze: lo scova con intuito un brigadiere

Foto fucile

Sorpresa per i carabinieri di Solarino. Nascosto all’interno di uno tubo di una stufa a legna nella cucina di un 30enne già noto alle forze dell’ordine hanno trovato un fucile a canne sovrapposte e calcio mozzati, in ottimo stato d’uso e perfettamente funzionante. L’arma non presenta la matricola abrasa ed è completa di sei cartucce calibro 12 e 2 proiettili calibro 38. In flagranza dei reati di ricettazione e detenzione abusiva di armi e munizionamento è stato allora arrestato Luciano Palumbo.
Il fucile è stato trovato nel corso di una mirata  perquisizione domiciliare. Solo l’intuito e la minuziosa ricerca di un brigadiere dell’Arma hanno reso possibile il ritrovamento in un posto decisamente “insolito”. Dai primi accertamenti è emerso che il fucile è stato rubato a Vittoria nel mese di marzo del 2010.
Sull’arma saranno svolti gli accertamenti balistici per verificare se è stata utilizzata per reati commessi nell’ultimo periodo. L’uomo è stato posto ai domiciliari.

Comments are closed.

MCDONALD footer4